Paga con PayPal su Casino.com Italia

Creato nel 1998, PayPal è uno dei sistemi di pagamento elettronici più apprezzati e diffusi nel mondo. Nel solo 2015, ha movimentato ben 228 miliardi di dollari attraverso 190 nazioni e 26 diverse valute.

La sua presenza fra i metodi di pagamento online è così radicata da farne un vero e proprio fenomeno di costume, un'icona dell'e-commerce in grado di competere con la stessa eBay (a cui è appartenuta fino al 2015).

A livello pratico, PayPal è un e-wallet, cioè un "portafoglio elettronico" che consente di gestire operazioni finanziarie direttamente sulla rete, inviando e ricevendo denaro con un paio di clic.

Nel corso degli anni, PayPal è diventato un sistema sempre più ricco e articolato, in grado di adattarsi a una miriade di utilizzi diversi.

Come pagare con PayPal?

Vorresti utilizzare Paypal come opzione di deposito sul nostro casinò online ma non sai come? Nessun problema: registrarsi è molto facile.

Non devi far altro che aprire il sito ufficiale di PayPal e inserire tutti i dati richiesti, seguendo una breve procedura spiegata passo dopo passo in Italiano.

Uno dei modi più diffusi per utilizzare PayPal è collegandolo a una carta di credito. Così facendo, l'importo viene addebitato direttamente sulla carta ma la transazione online avviene senza bisogno di rivelarne il numero al venditore e sotto la tutela del sistema.

In alternativa è possibile usare PayPal come una carta prepagata, "caricando" il proprio conto con uno dei metodi di versamento previsti. La ricarica tramite bonifico bancario è particolarmente interessante per chi non disponesse di carta di credito, anche se solitamente richiede un paio di giorni per l'accredito.

PayPal: quali vantaggi?

PayPal è uno strumento molto valido per pagare sui casino’ online e teme ben pochi rivali in termini di sicurezza, velocità e assistenza al cliente.

In un certo senso, è la realizzazione perfetta del portafoglio elettronico: una soluzione di pagamento così pratica ed efficace da andare oltre lo shopping e i casino’ online per diventare il cuore stesso della nostra vita digitale.